Fotografo neonati a Pisa: tutto quello che c’è da sapere

Stai cercando un fotografo neonati a Pisa per il tuo bambino in arrivo? Hai appena partorito e vorresti vivere questa esperienza, ma ti hanno parlato solo adesso della Newborn Photography e non sai come funzioni? Sei nel posto giusto.

Fotografo neonati a Pisa dal 2012. Prima fra le fotografe toscane a recepire l’esigenza della moderna fotografia di famiglia, ho un’esperienza in questo campo che supera di gran lunga quella di tutti i miei colleghi della zona, Se hai qualunque dubbio su questo genere fotografico, sul suo valore a lungo termine e sul perché dovresti far fotografare il tuo neonato di pochi giorni, contattami. Sarò lieta di condividere con te tutto ciò che ho imparato negli anni su questo meraviglioso mestiere.

Nel frattempo, in questo articolo voglio darti modo di conoscere meglio il mio flusso di lavoro quando fotografo neonati a Pisa. Una sorta di guida passo-passo per capire quanto questa sessione fotografica possa dare nel tempo a te e alla tua famiglia.

Cominciamo.

 

 

 

 

Fotografo neonati a Pisa dal 2012

[ torna al menu ]

 

 

Mi piace ripeterlo ed è un motivo per me di orgoglio. Quando ho aperto Isabella Allamandri Photography, nel 2012, già ero fotografo neonati a Pisa da più di un anno, come lavoratore autonomo a contratto. Ho iniziato infatti a fine del 2010. Un’epoca in cui in Italia praticamente nessuno si occupava della fotografia di famiglia, e ancora meno di quella di gravidanza e di neonati.

Insieme ad altre sei fotografe italiane fuori regione, ho fondato nel 2014 AFINEB, l’Associazione Italiana Fotografia Italiana Neonati e Bambini. E’ stata la prima associazione di categoria per questa nicchia. nata per dare una prima regolamentazione a questo genere fotografico soprattutto per quanto riguarda il rispetto del neonato e del bambino in fotografia.

Da allora, mi sono occupata prevalentemente di fotografia di gravidanza, neonati e bebè focalizzando il mio Studio fotografico proprio nella direzione della fotografia della prima infanzia.

 

 

 

La Newborn Photography, la pandemia e il fotografo neonati a Pisa

[ torna al menu ]

 

 

 

Sono rimasta sola a Pisa a fotografare neonati e maternità per molto tempo, finché questo genere fotografico non ha assunto una fisionomia ed un’importanza propria sempre maggiore. Negli ultimi anni, abbiamo assistito ad un proliferare di professionisti dediti a questa nicchia di settore. In modo particolare, questo è avvenuto in conseguenza del periodo difficile della pandemia e del post-covid19.

Oggi come oggi, la Newborn Photography è a buon ragione il più importante settore fotografico della fotografia di famiglia ed una delle più importanti categorie professionali. 
Se era rimasto qualche dubbio in merito, è sicuramente stato spazzato via dalla pandemia e dalla diffusione del Covid-19, nonché dalle scelte del nostro Governo e dai numerosi lock-down che sono conseguiti.

Se già era chiaro fin da prima quanto la fotografia di famiglia ricopra un ruolo fondamentale per permettere all’individuo di tramandare ricordi importantissimi ai figli, la nostra generazione si è trovata di fronte improvvisamente ad un evento inatteso e sicuramente catastrofico. Abbiamo letteralmente PERDUTO due anni. Il 2020 ed il 2021 sono stati risucchiati in un vortice dalle conseguenze della pandemia globale.

Attraverso tristissime storie di grande dolore, abbiamo dovuto convivere con l’idea che la nostra vita non sarebbe più stata la stessa. Abbiamo rinunciato ad abbracciarci. Lasciato soli i nostri nonni e i parenti – per proteggerli, sì, ma in una solitudine terribile e devastante. Cambiato per sempre la vita dei nostri figli. Abbiamo indossato maschere per coprirci il volto, abbiamo perso la buona abitudine di stringerci la mano. Siamo stati costretti a chiudere una dopo l’altra le nostre attività, e ci siamo chiusi in casa, trovando slogan per sopravvivere.

 

 

Le conseguenze della pandemia sulla fotografia di neonati

[ torna al menu ]

 

In questi due lunghi e difficilissimi anni, purtroppo, molte famiglie hanno compreso il valore della fotografia di neonati proprio perché hanno dovuto rinunciare a far fotografare i loro figli in questo momento importantissimo. Con le attività chiuse, con la necessità di evitare il contatto e con la contagiosità e la virulenza del Covid, era quasi impensabile per me sperare di poter riprendere a come fotografo neonati a Pisa. Come era quasi impensabile per un genitore farsi l’idea di portare il proprio neonato di pochi giorni in uno studio fotografico per essere fotografato.

Era chiaro che con la ripresa del Paese, e quando abbiamo finalmente rivisto la luce, come fotografa non vedevo l’ora di ricominciare. Per fornire alle famiglie proprio questa tipologia di ritratti unici, per non perdere l’occasione di dare ancora la possibilità di conservare memorie che si erano rivelate sempre più importanti. 

Un onore per me fotografare i vostri piccoli, e al tempo stesso un tesoro per voi da conservare e tramandare alle generazioni future. Una nuova nascita, un secondo inizio.

 

Cosa devi sapere se cerchi un fotografo neonati a Pisa

[ torna al menu ]

 

Se stai cercando un fotografo neonati a Pisa, dicevamo, sei arrivato nel posto giusto. Grazie alla mia esperienze e alla mia preparazione, sono in grado di rendere questo viaggio fotografico un bellissimo ricordo per i genitori ed un tesoro importante per i bambini. Vediamo come.

Innanzi tutto, se stai cercando un fotografo neonati a Pisa, la prima cosa che devi fare è tenerti lontano dai fotografi generici.

.

La specializzazione è la chiave per la buona riuscita di questa tipologia di servizio fotografico.

 

Sono sempre esistite moltissime categorie fotografiche, a partire dalla fotografia naturalistica, a quella di ritratto, a quella glamour. La fotografia di infanzia si è inserita come nicchia a parte in questo grande calderone di generi fotografici. Non formale come la ritrattistica classica, non asettica come il glamour, puntava sull’emozione e sulla spontaneità, cosa che in fotografia non era sicuramente un punto di forza.

Se all’inizio la cosa naturale è stata per il Cliente desideroso di ritrarre la propria famiglia rivolgersi direttamente al proprio fotografo di matrimonio, è parso presto chiaro che per quanto dotato nella fotografia di cerimonia quel genere di professionista non era abituato a lavorare con i piccoli, non era esperto nella gestione di un neonato di pochi giorni, e non era in grado di farlo con il necessario livello di sicurezza.  

La conseguenza logica è stata la nascita del fotografo di neonati come lo intendiamo oggi. Uno specialista focalizzato su questa nicchia particolarissima, con un’esperienza precipua nel lavoro con i piccoli e i piccolissimi, con un training specialistico nella sicurezza del bambino in fotografia e con uno studio fotografico dedicato, ben diverso da quello di un fotografo generico.

 

Cosa fa un fotografo di neonati

[ torna al menu ]

 

 

Fotografare un neonato è una cosa ben diversa da fotografare un matrimonio, un evento, una coppia o una modella. Questo genere di fotografia si rivolge essenzialmente ad una fase della vita molto precisa. Si tratta di bambini da 0 a 15, massimo 20 giorni. Non è sufficiente conoscere le basi e la tecnica della fotografia e le impostazioni di luce. Serve avere una grande empatia con i piccolissimi, avere imparato a gestirli in sicurezza. Specializzarsi in tecniche di posing e lighting per neonati. Perfezionare la tecnica del wrapping neonatale. Serve perfino imparare ad addormentare i neonati e a tenerli tranquilli, con tecniche specifiche per calmarli quando sono iperstimolati o nervosi.

Sono fotografo a Pisa specializzato in gravidanza e neonati dal 2011.

Non sono qualifiche che hanno tutti i fotografi. Per questo motivo, fate molta attenzione quando scegliete il vostro fotografo newborn e non dimenticate di rivolgere anche al fotografo neonati a Pisa le fatidiche 12 domande fondamentali per capire se si tratta della persona giusta.

 

La sessione fotografica newborn. Facile, vero?

[ torna al menu ]

 

Trovato il vostro fotografo di neonati a Pisa, è il momento di capire quale è il flusso di lavoro che svolgerà con il vostro bambino. Infatti, a prima vista, fotografare neonati potrebbe sembrare semplice. Molto spesso genitori che vengono da me con bimbi già più grandicelli, magari nell’età dei “terribili due anni”, lasciano cadere lì una frase come “eh, da neonati sì che è facile… stanno fermi e dormono!” Mi sembra sempre stranissimo sentire questa affermazione… ma ho dovuto imparare che è una teoria abbastanza diffusa, tra coloro che non hanno mai effettuato una sessione fotografica newborn.

In teoria, è facile. Un bimbo piccolo dovrebbe dormire la maggior parte del tempo, e non avere grandi esigenze se non quella di essere nutrito ogni 3/4 ore e cambiato quando si sporca.
Eh. Dovrebbe. Ma sarete davvero sorpresi di vedere quanta pazienza, cura, dedizione ci vogliono per essere un fotografo di neonati. Farlo addormentare e stare sereno e al sicuro è soltanto il primo passo. Poi, il piccolo deve essere posizionato, in maniera armonica. Bisogna studiare l’illuminazione dei suoi minuscoli dettagli, l‘angolo di ripresa più performante, saper costruire un set esteticamente affascinante ed utilizzare tutta una serie di oggetti e accessori divenuti nel tempo il trend popolare nella fotografia di neonati.

 

La sicurezza nella fotografia neonatale

[ torna al menu ]

E’ sicuramente l’aspetto più importante da tenere presente, e merita un articolo a parte (leggilo qui), tuttavia non si può non parlarne ogni volta che è possibile.

Il fotografo di neonati al quale affiderai il tuo piccolo di 15, 20 giorni di vita deve essere esperto nella sicurezza neonatale. Alla stregua di una doula post parto, di un’infermiera o di un medico, deve assolutamente conoscere la fisiologia del neonato e sapere come muoverlo e posizionarlo in piena sicurezza.

Nessuno certamente vorrebbe mai far male ad un neonato, ma molti fotografi improvvisati nella fotografia newborn conoscono a mala pena le basi per maneggiare un neonato. Ci sono molti modi per prepararsi su questo argomento, e se alcuni non hanno la minima idea che questo sia un fattore importante, altri si sono preparati tramite tutorial online o pdf esplicativi. Tuttavia, sarai sicuramente d’accordo con me che soltanto l’esperienza diretta possa dare in questo caso la certezza di una formazione solida e competente. Bisogna imparare di persona, vedendo fotografi esperti che utilizzano correttamente le tecniche di posing e acquisendo esperienza attraverso la pratica con neonati veri.

Nessuna posa, nessuna foto vale la messa in pericolo, anche solo ipotetica, di un neonato e di un bebè.

Ecco perché in questo campo il fotografo più adatto e più sicuro è certamente quello che ha più anni di attività e ha fotografato davvero tanti neonati durante il suo percorso. In più, questo è uno dei campi della Newborn Photography in cui non si smette mai di imparare. Un fotografo professionista sa che per tutto ciò che riguarda la sicurezza di un neonato c’è sempre da studiare!

Fotografo neonati a Pisa da più di 10 anni ormai e conosco ogni posa ed ogni trucco di questo mestiere. Non eseguo mai pose che il bimbo non può sostenere e non cerco lo scatto a tutti i costi. Per questo motivo, è sempre il bambino a dettare legge. Possiamo aver programmato con i genitori uno scatto particolare, ma solo quando avrò il bambino in braccio capirò se quello scatto è realizzabile con lui ed agirò di conseguenza.

Ogni posa sarà eseguita soltanto se il piccolo sarà a suo agio. E credetemi, nessuna posa risulta armonica e composta se il piccolo non si sente sicuro e rilassato.

 

Stili e capacità del tuo fotografo neonati a Pisa

[ torna al menu ]

 

Una volta stabilito che il tuo fotografo neonati a Pisa ha le capacità e la preparazione necessaria per il compito, devi passare a considerare che tipo di fotografia ti offre.

Ci sono vari stili e vari modi di fotografare un neonato. Il piccolo può essere ritratto insieme a mamma e papà in pose più life-style che ricordano la cura quotidiana da parte dei genitori, oppure nello stile newborn posato che tanto va di moda oggigiorno.

 

  • Fotografia di neonati lifestyle

Si tratta di un tipo di fotografia neonatale meno formale e posata, che produce immagini più stile “candid” e casual dei primi giorni della nuova famiglia. Questa tipologia di scatti è molto adatta a neonati più grandi, che hanno superato la finestra perfetta per la fotografia newborn (da 1 a 2 mesi). I piccoli vengono fotografati sdraiati ad occhi aperti, in braccio ai genitori, durante l’allattamento. Non vengono adoperati vestitini da studio né props particolari.

 

  • Fotografia di neonati posata

E’ il genere più richiesto. Si tratta di scatti professionali in studio fotografico che prevedono immagini del bimbo da solo in “pose” prefissate. Si ottengono scatti posati con i genitori e i fratellini. E’ previsto l’utilizzo di accessori dedicati come wrap, abitini di studio, props specifiche e perfino la “digital composing“, offerta da pochissimi fotografi.

Il piccolo viene posizionato dal fotografo, che con la sua esperienza determina e segue un proprio flusso di lavoro adatto al bambino, alla sua personalità, alla sua elasticità e alla sua età in giorni. La caratteristica principale dello stile posato è che si ottengono gran parte degli scatti del neonato addormentato, in bellissime e dolci posizioni armoniche che ne mostrano l’incredibile bellezza. Dettagli e particolari in bianco e nero, a colori e in controluce completano l’esperienza fotografica dello stile posato.

Infine, il posato è l’unico stile adatto per realizzare immagini con sfondi digitali, quella che nel mio Studio è conosciuta come la “digital experience“.

 

Il posing del tuo fotografo neonati a Pisa

[ torna al menu ]

 

Le capacità di posing del tuo fotografo potrebbero sembrarti di poco interesse, ma sono in realtà molto importanti se ti piace lo stile newborn posato. Infatti, non devi pensare che sia sufficiente “appoggiare” un piccolo su un cuscino per ottenere scatti aggraziati con neonati di pochi giorni. Ogni posa di questo tipo deve essere eseguita in un certo modo per ottenere risultati piacevoli alla vista. I dettagli, come sempre, fanno la differenza.

Ci sono tre tipologie diverse di scatti nello stile posato. Esaminiamole rapidamente.

  1. Scatti del neonato nudo
  2. Fotografie del neonato con wrapping
  3. Foto del neonato con fratellini e genitori

 

1. Posing del neonato nudo

 

 

In fondo, la fotografia neonatale è nata così. Anne Geddes è stata la prima fotografa australiana ad idealizzare l’immagine del neonato nudo messo in situazioni fiabesche. Li posizionava aggraziatamente nella corolla di un fiore o all’interno di specifici “props”, o accessori. Per questo motivo, le foto del neonato nudo sono ancora un must della Newborn Photography.

Un neonato è perfetto sotto ogni punto di vista. Non ha bisogno di accessori o di tulle e abiti sgargianti per mostrare il meglio di sé. Anzi. In questo caso, davvero “less is more“. Il principio di questo tipo di posing è ritrarre il neonato esattamente come è, focalizzandosi sui suoi piccoli dettagli perfetti. Manine, dita, ciglia, prima peluria, profilo. Certo, vengono spesso aggiunti oggetti di scena come minuscoli cappellini o fascette per le testoline delle femminucce, ma questi sono piccoli complementi che non distraggono dalla visione di insieme del bambino, dando invece a tutto l’insieme un po’ di tenerezza in più.

 

Il mio flusso di lavoro nelle pose di nudo

 

 

Come fotografo neonati a Pisa, ho un mio flusso di lavoro per gli scatti di nudo. Tuttavia, il flusso è variabile a seconda della sensibilità del piccolo modello. Alcuni bimbi hanno un sonno più profondo ed un’elasticità ancora pronunciata che permette alcune pose più complesse. Altri si svegliano al minimo tocco, ed hanno bisogno di minimi spostamenti e di un flusso più lento.

Idealmente, il piccolo dovrebbe dormire più o meno per il 50 per cento della sessione ed essere spostato da una posa all’altra senza svegliarsi. Nella pratica, è molto difficile che questo accada, e sarà possibile dover ricominciare il posing più volte per ottenere uno scatto armonico.

Le tipologie di scatti di nudo che si possono ottenere con il neonato (tutte eseguite in piena sicurezza su una superficie rigida e non pericolante, con o senza wrap e accessori di complemento) sono

  • a pancia in giù (bum up, chin on hands)
  • a pancia in su (womb)
  • su un fianco (side lying)
  • sulla schiena (back pose)
  • pose particolari (froggy pose, in dad’s hands)

In tutte le tipologie di pose di nudo è importantissimo eseguire il posing con accuratezza e precisione. Una posa ben fatta è sicuramente ben riconoscibile da una errata e raffazzonata.

 

2. Posing del neonato con wrap

 

 

 

Il wrapping è una skill del tuo fotografo che devi considerare, se ami questo genere di posing. In queste immagini, il bambino è avvolto in teli colorati elastici che permettono di contenere il suo corpicino ricreando per lui una sorta di “utero materno” e da altri teli meno elastici più decorativi che perfezionano l’immagine aggiungendo dettaglio, texture e colore.

 

Il mio flusso di lavoro nelle pose con wrap

 

 

 

Sapere utilizzare il wrapping  è molto importante per il fotografo per lavorare soprattutto con bimbi meno tranquilli o più grandi. Infatti, questa tecnica aiuta a tranquillizzare il piccolo. Spesso conduce al rilassamento spontaneo e facilita l’addormentamento dei più riluttanti.

Il wrapping permette varie tipologie di pose:

  • solo neonato (potato sack, side lying fasciata, twisted wrap, full body wrap, egg wrap, know wrap, comfort wrap)
  • neonato nelle props (secchi, cestini, lettini)

3. Posing del neonato con fratellini e genitori

 

Durante la mia sessione come fotografo neonati a Pisa, chiedo sempre ai genitori di considerare l’idea di realizzare immagini di famiglia con il loro neonato. Che si tratti del primo figlio o che ci siano già dei fratellini, queste immagini sono sicuramente le più importanti. Si tratta infatti delle prime foto di famiglia che avranno. Sono molto emozionanti e acquisteranno valore nel tempo sia per i genitori che per i figli. Inoltre, le dimensioni del neonato paragonate a quelle di genitori e fratelli rendono l’aspetto di queste immagini davvero unico.

Il mio flusso di lavoro nelle pose con fratellini e genitori

 

Se ci sono fratellini molto piccoli, tendo a fare le foto di famiglia a inizio o a fine sessione, per permettere ai bimbi di allontanarsi dallo Studio con il papà o un parente. Potranno così godersi la giornata senza doversi troppo preoccupare del nuovo arrivato o di comportarsi bene in Studio.

Se si tratta del primo bimbo, sceglierò di fare le foto di famiglia negli intervalli in cui il piccolo è meno tranquillo, ha appena mangiato, deve ancora addormentarsi o ha bisogno delle braccia della mamma.

Le tipologie di scatti che posso ottenere con fratelli e genitori sono sia con neonato nudo che con wrap, a seconda della tranquillità del bambino:

  • neonato e fratellini
  • mamma con neonato
  • papà con neonato
  • genitori con neonato
  • famiglia con neonato

Scegli il tuo fotografo neonati a Pisa

[ torna al menu ]

 

In questo articolo ho cercato di darti un quadro generale di quello che succede nel mio studio durante una sessione newborn. Ovviamente, c’è molto di più! La post-produzione, per esempio… e tutta la parte del lavoro che voi non vedete… ma questa è un’altra storia.
Se vuoi saperne di più su come lavoro con i neonati, visionare le mie opere e capire cosa posso fare per te come fotografo neonati a Pisa, chiamami al telefono o scrivimi tramite il form sottostante. Non vedo l’ora di incontrare te ed il tuo bambino! Ti aspetto!

Isabella Allamandri

Isabella Allamandri

Fotografa di maternità e neonati

Isabella è fotografa professionista a Pisa con Studio fotografico dedicato alla prima infanzia attivo in città dal 2012.
Negli anni si è sempre occupata della nicchia specifica della fotografia di famiglia, con focus specialistico sulla maternità e sui neonati, nonché bebè da 0 a 12 mesi di vita.
E’ Socio Fondatore della prima Associazione Professionale dedicata alla protezione dell’immagine del bambino in fotografia.

Dal momento che effettua soltanto poche sessioni al mese, per garantire ai Clienti un flusso di lavoro funzionale e un’esperienza sempre all’altezza delle aspettative, vi invita a contattarla telefonicamente al +39 3934377701: in una chiacchierata informale e senza alcun impegno potrete capire se i suoi servizi fotografici fanno al caso vostro e quali sono le vostre esigenze per questo progetto.

Utilizza il form per metterti in contatto con me: sono a disposizione per spiegarti ogni fase del mio lavoro con i neonati ed i piccolissimi, e per sciogliere qualsiasi dubbio possa trattenerti dall'iniziare il tuo viaggio fotografico personalizzato. Scrivimi subito perché a causa della personalizzazione che dedico a ciascun Cliente prendo pochissime sessioni al mese e la mia disponibilità è limitata. In alternativa, puoi chiamarmi al 3934377701 o scrivermi a info@allamandri.it  Ci sentiamo presto!

Non dimenticare di inserire il tuo numero di telefono per un contatto diretto.

 

Conformità GDPR 679/216:

9 + 10 =

Ti può interessare anche: