Quando fare un servizio fotografico newborn?

Esiste un momento migliore per effettuare un servizio fotografico newborn per il tuo neonato?

La maggior parte dei fotografi che hai contattato o che intendi contattare ti dirà di si. Vediamo perché dovresti cercare di rispettare la finestra temporale dei primi 15/20 giorni di vita per programmare il tuo servizio fotografico newborn.

 

Le caratteristiche che vuoi ricordare in un servizio fotografico newborn

 

Tutti i futuri genitori che desiderano effettuare questo tipo di sessione fotografica hanno idee molto chiare su ciò che vogliono preservare di questa primissima età. Sono i piccolissimi dettagli come le microscopiche ma perfette dita delle manine e dei piedini, la spigolosa morbidezza dei tratti, la capacità di rannicchiarsi come quando si trovavano ancora nell’utero materno, dando vita ad armoniche forme “rotondeggianti”. E’ la ruvidezza della pelle ancora “nuova”, il tenero ciuffo di capelli, i pugnetti chiusi, la beata capacità di abbandonarsi al sonno. Il rapporto incredibile fra le loro minuscole dimensioni e quelle dei genitori, e la possibilità di trattenerli tutti interi nelle proprie mani come se potessero proteggerli per sempre.

Ricordare tutto questo è possibile, ma la finestra temporale in cui si devono effettuare le fotografie per immortalare questo tipo di dettagli è molto breve. Arrivare in ritardo potrebbe pregiudicare la sessione, o cambiare radicalmente il flusso di lavoro del vostro fotografo.

 

Quando effettuare il servizio fotografico newborn

 

Il momento migliore per fotografare un neonato è nei primi 20 giorni di vita, o comunque entro le prime tre settimane. Per alcuni fotografi, è più indicato effettuare il servizio fra i 5 e i 10 giorni; per altri, nella terza settimana di vita. Non è mai possibile determinare apriori se per il vostro bimbo sia più indicata la fase più precoce o quella più avanzata. Tutto dipende dall’indole del bambino, dalla pesantezza del suo sonno, dall’insorgenza o meno di coliche in certe ore della giornata. In generale, anche dalla sua sensibilità ad essere toccato e “manipolato”. Parlando con la mamma durante la nostra consulenza pre-sessione cerco sempre di capire dalla sua esperienza con il piccolo quali sono gli elementi indicativi per preferire una sessione fotografica newborn sotto ai 10 giorni o sopra ai 14.

Consiglio sempre a tutti di prenotare per tempo per ottenere le immagini migliori. Il servizio fotografico newborn è sicuramente il principale fra le sessioni fotografiche “milestones” del primo anno per la vostra famiglia. Alcuni genitori tuttavia non riescono a programmare il loro servizio fotografico newborn prima della nascita e riescono a organizzare soltanto quando già si ritrovano improvvisamente catapultati in un cambiamento enorme della loro routine. La vita si mette in mezzo: ci sono così tante cose a cui pensare e da programmare. Può succedere che si resti in ospedale più del tempo previsto, che ci si senta esauste o che semplicemente non si sappia che una sessione newborn va programmata così presto. E’ totalmente comprensibile.

 

Cosa rischio se ritardo ad effettuare la sessione?

 

Anche se è sempre meglio prenotare il servizio fotografico newborn molto in anticipo, nel secondo o terzo trimestre di gravidanza (e solitamente in concomitanza con la sessione fotografica di gravidanza) può capitare di ricevere la richiesta di questo tipo di sessione a bambino già nato, e magari dopo i fatidici 15 giorni di vita.

Qual è il rischio se si prenota la sessione dopo la “finestra perfetta” consigliata dai fotografi? Un mese è troppo tardi?
Sopra le due/tre settimane di vita, il neonato inizia ad essere molto più presente. Si rende conto del cambio di ambiente, inizia ad incuriosirsi per ciò che gli sta attorno e ad essere maggiormente sensibile al tocco. Senza contare che il suo sonno è meno pesante rispetto ai primi giorni. Questo significa che il piccolo potrebbe essere restio ad addormentarsi, svegliarsi al minimo spostamento o trovarsi in uno scatto di crescita che richiede un allattamento frequente ed irregolare. Un neonato non sazio non è tranquillo, e un neonato non tranquillo non è un soggetto facile per un servizio fotografico newborn.

Inoltre, se desiderate avvalervi della mia esperienza in composizione digitale (quella che nel mio Studio si chiama la “digital experience” e che combina la foto neonatale con bellissimi sfondi digitali artistici) sicuramente vorrete essere certi che il bimbo non sia “troppo grande” per regalarvi lo scatto perfetto.

 

Un servizio fotografico newborn è dunque sconsigliato dopo i 20 giorni di vita?

 

 

Al contrario, potrebbe anche capitare che il piccolo abbia sviluppato già una propria routine di veglia/sonno piuttosto regolare. Potrebbe avere superato la fase difficile delle coliche e potrebbe essere ancora possibile ottenere da lui bellissimi scatti da addormentato. In ogni caso, se avete perso la finestra temporale perfetta, non dovete rinunciare ad un servizio fotografico newborn. Magari non si potranno ottenere molte pose da addormentato, ma il vostro fotografo saprà sicuramente realizzare per lui immagini indimenticabili a qualsiasi età se saprete sceglierlo con cura. Potrete realizzare immagini delle espressioni del viso, pose con i genitori, scatti con i fratellini, fotografie con gli occhi aperti, scatti con il wrapping. Ricordare il vostro bimbo quando era così piccino sarà magico, a qualunque giorno di vita potrete effettuare la vostra sessione fotografica. Non è mai troppo tardi!

Se avete da poco partorito, e il vostro neonato ha già qualcosa in più dell’età consigliata, mettetevi subito in contatto con me: capiremo insieme cosa sarà possibile fare con il vostro bambino. Questo potrà permettervi di conservare un ricordo importante dei suoi primi giorni. Se state per partorire, ma non avete ancora prenotato il vostro servizio fotografico newborn, chiamatemi al telefono o scrivetemi tramite il form sottostante. Cercherò in tutti i modi di trovare una data per realizzare i vostri primi scatti di famiglia. Vi aspetto!

Isabella Allamandri

Isabella Allamandri

Fotografa di maternità e neonati

Isabella è fotografa professionista a Pisa con Studio fotografico dedicato alla prima infanzia attivo in città dal 2012.
Negli anni si è sempre occupata della nicchia specifica della fotografia di famiglia, con focus specialistico sulla maternità e sui neonati, nonché bebè da 0 a 12 mesi di vita.
E’ Socio Fondatore della prima Associazione Professionale dedicata alla protezione dell’immagine del bambino in fotografia.

Dal momento che effettua soltanto poche sessioni al mese, per garantire ai Clienti un flusso di lavoro funzionale e un’esperienza sempre all’altezza delle aspettative, vi invita a contattarla telefonicamente al +39 3934377701: in una chiacchierata informale e senza alcun impegno potrete capire se i suoi servizi fotografici fanno al caso vostro e quali sono le vostre esigenze per questo progetto.

Utilizza il form per metterti in contatto con me: sono a disposizione per spiegarti ogni fase del mio lavoro con i neonati ed i piccolissimi, e per sciogliere qualsiasi dubbio possa trattenerti dall'iniziare il tuo viaggio fotografico personalizzato. Scrivimi subito perché a causa della personalizzazione che dedico a ciascun Cliente prendo pochissime sessioni al mese e la mia disponibilità è limitata. In alternativa, puoi chiamarmi al 3934377701 o scrivermi a info@allamandri.it  Ci sentiamo presto!

Non dimenticare di inserire il tuo numero di telefono per un contatto diretto.

 

Conformità GDPR 679/216:

13 + 11 =

Ti può interessare anche: