La post produzione professionale nei ritratti di famiglia

Uno degli errori più comuni commessi da chi non ha mai effettuato una sessione fotografica di famiglia, in particolare di gravidanza e neonato, è ritenere che le immagini che il fotografo otterrà saranno pronte non appena uscite dalla fotocamera. In poche parole, non si considera la fase di post produzione o editing, che per il fotografo professionista è – o dovrebbe essere – un passaggio fondamentale.

Post produzione si o post produzione no? Questo è un dilemma che ha fatto la storia fra i fotografi, ma che non dovrebbe assolutamente essere messo in dubbio da chi acquista una sessione fotografica. La post produzione è certamente essenziale per la consegna di un lavoro pulito, rifinito e destinato alla stampa professionale. Vediamo perché.

 

Una buona immagine ha davvero bisogno di post produzione?

La prima cosa da asserire vigorosamente è che la post produzione non ha senso se l’immagine di partenza non è più che buona.

E’ pertanto ovvio che il vostro fotografo deve realizzare immagini di alto livello stilistico e tecnico direttamente in camera. Luce, angolo di ripresa, mood, intento fotografico devono essere catturati perfettamente al momento dello scatto, e non possono essere ricreati dopo.

La post produzione non può rendere buona un’immagine mediocre, ma può rendere eccezionale un’immagine di qualità, Ecco perché l’editing è ormai divenuto parte fondamentale del bagaglio del fotografo professionista. Ad esso, oltre che alla tecnica e alla composizione, si dedicano anni di preparazione e di studio. Fate molta attenzione quando scegliete il vostro fotografo.

 

Quindi è tutta una questione di Photoshop?

 

Eh, no. Questo è un altro falso mito da sfatare. 

Mentre alcune persone sono estremamente diffidenti nei confronti della post produzione, ritenendola una forzatura e un modo di stravolgere la realtà (potrebbe esserlo, se fatta nella maniera sbagliata), altre fanno un ragionamento del tutto opposto. Pensano che la post produzione sia la panacea per tutti i mali. 

Il fotografo che cura la post produzione non deve essere considerato quello che comunque “ci metterà una pezza”. Non si può mettere una pezza ad un’immagine non curata, come non si può sistemare un look piatto e sbagliato. Non immaginate di poter portare i bimbi in tuta da ginnastica e ottenere immagini “wow”. O di venire vestiti di verde e chiedere di avere fotografie in toni di beige. Insomma, affidatevi alla post produzione come un modo di migliorare gli inestetismi e perfezionare il look, non di crearne uno nuovo partendo da macroscopici errori di abbinamento. 

 

Quale post produzione?

 

Ogni fotografo affina dunque una propria specifica post produzione che diventa parte del suo flusso di lavoro e da alle sue immagini un aspetto coerente. Di solito, potete riconoscere ad occhio le immagini prodotte dal fotografo che più vi piace. Questa sensazione di coerenza stilistica è quasi esclusivamente data dalla post produzione che il fotografo conduce sulle sue immagini.

Tuttavia, non esiste un solo tipo di post produzione. In realtà, a seconda del tipo di immagine, il fotografo utilizza tecniche specifiche diverse, spingendosi più o meno avanti nel perfezionare la fotografia. C’è un livello di post produzione adatto alla ritrattistica professionale in studio, un altro per la fotografia commerciale, uno per gli scatti ambientati ed uno ancora diverso per il newborn.

In generale si ha una diversa post produzione per:

  1. Ritratto professionale e fine art in Studio
  2. Ritratti artistici di maternità in Studio
  3. Nudo artistico di maternità in Studio
  4. Newborn
  5. Ritratti di famiglie e bambini in Studio o all’aperto

 

Post produzione per ritratto professionale, fine art e di maternità

 

In questo caso, si tratta di servizi fotografici posati e realizzati in studio fotografico. Protagonisti possono essere mamme in attesa, donne, perfino bambini dai 6 anni in su. La caratteristica di queste immagini è un aspetto finale di livello pittorico, simile a quello di un dipinto di Rembrandt o di Vermeer. La post produzione di questo tipo di ritratto è estremamente curata e professionale, come del resto lo scatto di partenza. L’effetto deve risultare il più possibile tridimensionale, attraverso giochi di luce e di ombre realizzati in fase di scatto ed esaltati dalla post produzione.

 

Nudo artistico: quale post produzione?

Personalmente, eseguo ritratti di nudo artistico riservati ed eleganti in studio fotografico relativamente alle sessioni di maternità. La post produzione di questo tipo di ritratti è molto elaborata. I ritratti vengono realizzati in bianco e nero o a colori, con luci ed ombre forti, e l’editing è curatissimo.

 

Post produzione per ritratto newborn

 

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, i neonati hanno bisogno di tanta post produzione! La pelle di un bambino appena nato è grezza, ruvida e screpolata. Presenta macchie di rossore irregolari e poco piacevoli in fotografia, che distraggono dall’aspetto tenero e delizioso del bambino. Le forme a volte devono essere lievemente corrette per evitare spigoli e angoli dovuti alla posizione assunta in utero, in particolare modo per la testolina. Spesso, soprattutto se il neonato ha già più di 10 giorni, compaiono disturbi come l’acne neonatale, che potrebbe essere necessario rimuovere in maniera massiva in caso di soggetti particolarmente sofferenti.

Serve, insomma, una post produzione molto pesante ed accurata per fare di un ritratto newborn una meravigliosa opera da appendere in cameretta! Saranno mantenute tutte le caratteristiche del bambino, ma saranno attenuati tutti i difetti della pelle che potrebbero sottrarre bellezza e armonia all’immagine finale.

Un particolare livello di skills è richiesto al tuo fotografo se ti piace l’abbinamento dell’immagine newborn con gli sfondi digitali artistici realizzati da fotografi e designers professionisti. In questo caso, non è sufficiente un editing perfetto sul bambino: la grande sfida sarà integrare perfettamente ombre, luci e posizioni creando una visione tridimensionale realistica e sorprendente.

 

 

Editing per ritratti di famiglie e bambini

La post produzione per le famiglie è meno elevata rispetto a quella per ritratti in studio o ambientati. In genere, se si tratta di servizi in esterna servirà una post produzione che segua un particolare mood adatto ad ambiente, orario e tipo di servizio. In studio, si opterà per una maggiore ripulitura di occhiaie e difetti della pelle, ma non a livello di fotografia simil-moda.

Se vuoi saperne di più del mio lavoro di fotografo a Pisa, di come utilizzo la post produzione per le mie fotografie e di cosa potresti ottenere dai tuoi ritratti di famiglia, chiamami al telefono o scrivimi tramite il form sottostante. Ti aspetto!

Isabella Allamandri

Isabella Allamandri

Fotografa di maternità e neonati

Isabella è fotografa professionista a Pisa con Studio fotografico dedicato alla prima infanzia attivo in città dal 2012.
Negli anni si è sempre occupata della nicchia specifica della fotografia di famiglia, con focus specialistico sulla maternità e sui neonati, nonché bebè da 0 a 12 mesi di vita.
E’ Socio Fondatore della prima Associazione Professionale dedicata alla protezione dell’immagine del bambino in fotografia.

Dal momento che effettua soltanto poche sessioni al mese, per garantire ai Clienti un flusso di lavoro funzionale e un’esperienza sempre all’altezza delle aspettative, vi invita a contattarla telefonicamente al +39 3934377701: in una chiacchierata informale e senza alcun impegno potrete capire se i suoi servizi fotografici fanno al caso vostro e quali sono le vostre esigenze per questo progetto.

Utilizza il form per metterti in contatto con me: sono a disposizione per spiegarti ogni fase del mio lavoro con i neonati ed i piccolissimi, e per sciogliere qualsiasi dubbio possa trattenerti dall'iniziare il tuo viaggio fotografico personalizzato. Scrivimi subito perché a causa della personalizzazione che dedico a ciascun Cliente prendo pochissime sessioni al mese e la mia disponibilità è limitata. In alternativa, puoi chiamarmi al 3934377701 o scrivermi a info@allamandri.it  Ci sentiamo presto!

Non dimenticare di inserire il tuo numero di telefono per un contatto diretto.

 

Conformità GDPR 679/216:

6 + 4 =

Ti può interessare anche:

Isabella Allamandri fotografa

Isabella Allamandri fotografa

Sono Isabella Allamandri fotografa di maternità e neonati, bebè e famiglie. Lavoro a Pisa centro e mi occupo di questo settore fotografico da più di...