E tu, che tipo di fotografia per neonati vorresti per il tuo bimbo?

La fotografia per neonati è diventata di questi tempi quasi più una “moda” per i genitori che una spinta sincera alla ricerca di un ricordo prezioso da conservare per sempre per i propri figli. Un mio articolo su questo argomento dal titolo un po’ provocatorio “Servizi fotografici per neonati: una moda o un must have?” è stato pubblicato recentemente su Photographers.it: potete leggerlo e farmi sapere cosa ne pensate.

Quello che sembra chiaro dall’evolversi di questa nicchia fotografica all’interno della più ampia fotografia per famiglie è che spesso i neogenitori si rivolgono al fotografo di neonati perché spinti dalla sempre più insistente offerta di immagini di questo tipo sui social, anche da parte di amici e parenti che hanno effettuato il servizio. Si viene così portati a pensare che si tratti di qualcosa da far realizzare unicamente per poter condividere le proprie immagini su internet, senza associare a questo tipo di ricordo particolarissimo il valore che realmente un’esperienza di questo genere ha o dovrebbe avere nel tempo per i genitori e anche per i figli.

Non voglio riprendere l’argomento già discusso o soffermarmi sull’importanza della fotografia neonatale e della sua realizzazione in piena sicurezza, cose di cui ho già ampiamente parlato in questo blog e altrove. Voglio invece soffermarmi sul legittimo desiderio dei genitori di conservare il ricordo prezioso di un momento così unico attraverso la fotografia per neonati, e su cosa possono aspettarsi da questa esperienza, della quale spesso conoscono soltanto la punta dell’iceberg.

 

 

Fotografia per neonati: qual è la tua?

 

 

Abbiamo già parlato di pose newborn e di come assicurarsi che il proprio fotografo di neonati sappia il fatto suo. Quello che è altrettanto importante è capire che tipo di fotografia per neonati VI PIACE e VI ISPIRA. Ci sono genitori che amano la semplicità, e che trovano assolutamente perfette le immagini del bimbo prive di accessori e di distrazioni. Spesso questi genitori amano la purezza del bianco, i dettagli in bianco e nero, le pose del bambino nudo. Altri genitori, invece, cercano fotografie per neonati più elaborate. Alcuni amano i colori, gli accessori, i cappellini e le fascette. Alcuni amano le fasciature. Ci sono anche genitori che odiano le fasciature, e sono più portati ad uno stile lifestyle con il piccolo in braccio in pose naturali.

Qualunque sia lo stile di fotografia per neonati che amate, io voglio saperlo. Lo scopo della mia preconsulenza in Studio prima della sessione fotografica è anche quella di chiedervi cosa vi piace, quali sono i vostri desideri per la sessione. In parole povere, la vostra visione. Perché questi ricordi sono importanti, e per me è importantissimo che siano esattamente come li avete immaginati. Se volete prenotare la vostra consulenza gratuita in Studio per iniziare a programmare la sessione, potete farlo qui.

 

 

Le tipologie di fotografia per neonati

 

 

A questo punto, se non sapete quali sono gli stili della fotografia per neonati fra i quali potrete scegliere e in che modo sono diversi fra loro, continuate a leggere. Scoprirete che non tutti i fotografi sono uguali e che la vostra esperienza potrà essere molto più soddisfacente per voi se il vostro fotografo rispetterà le vostre preferenze per il vostro bambino!

Gli stili per la fotografia per neonati sono:

  • nudo
  • posato con accessori
  • posato con wrap
  • lifestyle
  • nelle prop
  • espressioni
  • con la famiglia (genitori e fratellini)

 

Fotografia per neonati: il bimbo e niente più

 

 

 

fotografia per neonati Isabella Allamandri ph

Sono le fotografie che si fanno al piccolo da solo, appoggiato su morbide superfici, prediligendo il ritratto stretto, il dettaglio, la purezza. Normalmente queste immagini si fanno con il bambino nudo. Qualche genitore esprime una certa perplessità quando dico che il bambino sarà nudo. Cerco perciò sempre di chiarire questo concetto. Prima di tutto, le parti intime del piccolo non saranno mai visibili. Il rispetto del bambino in fotografia è uno dei principi sui quali si basa la mia attività ed uno dei cardini del codice deontologico che seguo e che ho contribuito a scrivere. Vedo spesso fotografie di fotografi improvvisati che seguendo l’idea del “bambino nudo” propongono immagini senza assicurarsi che i piccoli siano protetti. Diffidate di chi non ha un rigido codice etico su ciò che può e ciò che non deve essere fotografato.

La seconda obiezione dei genitori è che il bambino potrebbe avere freddo. In realtà, sarà più facile che siano i genitori a sudare e a doversi spogliare, perché in Studio fotografico farà un caldo della miseria durante una sessione newborn. Non è vero che ai neonati non piace star nudi: ai neonati, come a nessuno, non piace avere freddo! Per questo motivo avremo sempre una temperatura controllata e utilizzerò una stufetta ausiliaria per riscaldare le superfici e l’area di scatto dove si troverà il bambino. Potete rassicurare le nonne: non sarà in Studio che il vostro bimbo prenderà il suo primo raffreddore!

 

 

Fotografie per neonati: il bimbo e gli accessori più dolci

 

 

 

fotografie per neonati Isabella Allamandri ph

Le fotografie posate con il bambino da solo possono essere realizzate anche con dei complementi scenografici. Ad alcuni genitori piace aggiungere dettagli microscopici e teneri come morbidi cappellini appositamente realizzati o fascette fiorite. Può trattarsi anche di outfit in lana, cotone o pizzo. Possono essere complementi di colore o piccoli teneri accessori come orsetti e cagnolini da tenere in mano. Si possono usare anche soltanto piccoli dettagli. In ogni caso, lo scopo di questi accessori è quello di dare colore, varietà e completezza all’immagine, accentuando la tenerezza dei piccoli modelli.

 

 

Fotografie per neonati: cosa si può fare col wrapping

 

 

 

Neonato orsetto potato fotografia neonati Isabella Allamandri

Se siete fra quei genitori a cui piacciono meno le foto del bimbo nudo, potreste sicuramente amare molto il look “con wrapping“. I wrap nelle fotografie per neonati sono delle lunghe strisce di tessuto con la specifica funzione di fare da complemento (di colore, di texture) e, se vogliamo, anche di “coprire” specifiche parti del corpo. Utilizzo i wrap quasi in ogni sessione fotografica newborn. Il wrap è molto amato dai neonati perché li fa sentire sicuri e protetti come quando erano nell’utero della madre, soltanto pochi giorni prima. Da profondità all’immagine e aggiunge dettaglio. Si può avvolgere attorno al pannolino. Ha, insomma, funzioni estetiche e funzionali. Utilizzo il wrapping anche per realizzare le immagini del bimbo all’interno di specifiche props come secchi o ceste: proteggono la pelle del piccolo da qualsiasi contatto con la superficie del contenitore e gli impediscono di fare movimenti in cui potrebbero potenzialmente farsi male.

Nella mia esperienza di fotografa per neonati, mi sono capitati alcuni genitori che si sono detti assolutamente contrari al wrapping. Tenete presente che questa pratica è sicura e ben nota ad ostetriche e medici. Se non vi piace l’effetto e il look, tuttavia, escogiteremo qualche altro sistema. Ricordate però che un neonato già “grande”, che ha superato i 15/20 giorni canonici, potrebbe avere bisogno del contenimento di un wrapping per abbandonarsi al sonno. Leggete questo articolo a proposito dell’età migliore per fotografare il vostro neonato.

 

 

Fotografie per neonati: lifestyle, la vita e la naturalezza

 

 

 

fotografie per neonati lifestyle Isabella Allamandri Photography

Certo lo stile posato è quello più spettacolare quando si parla di fotografie per neonati. Tuttavia, alcuni genitori prediligono la naturalezza di immagini ottenute senza accessori, senza fronzoli, senza la perfezione del posing ad ogni costo. Si chiamano “fotografie lifestyle” e documentano il vostro piccolo fra le vostre braccia, in tenere immagini di allattamento o di coccole, con l’aiuto esclusivamente della luce, delle ombre e di morbidi tessuti. Spesso queste immagini sono perfette in bianchi e nero eleganti e senza tempo. Adattissime per le pose “nelle mani” dei genitori. Se vi piace lo stile lifestyle, potreste richiederlo in abbinamento con uno/due ritratti singoli del piccolo in stile posato. Anche lo stile lifestyle richiede tempo: non si tratta di scattare in maniera improvvisata, c’è una grande ricerca anche in questo tipo di scatti.

 

 

Fotografie per neonati: meravigliosi nelle props e nei cestini

 

 

 

luce flash e neonati fotografie per neonati Isabella Allamandri

Anne Geddes ci ha insegnato quanto è tenero un neonato all’interno di un cestino o di un secchio: nessun fotografo per neonati sarebbe quello che è oggi senza la sua ispirazione. Le pose nelle props sono un’estensione del posato. Il bimbo deve essere profondamente addormentato per poterle realizzare in maniera appropriata. Fidatevi dell’esperienza del vostro fotografo e non tentate di realizzare questa tipologia di pose per neonati da soli. E’ necessaria un’estrema specializzazione per tenere il bambino al sicuro e al tempo stesso ottenere quel look sognante che è tipico di questo stile.

 

 

Fotografie per neonati: e le sue prime espressioni?

 

 

 

set fotografico neonati Isabella Allamandri

Alle volte i genitori si chiedono come mai le fotografie per neonati tendano a immortalare bimbi quasi sempre addormentati. Mi capita alle volte che i genitori pensino che questo fatto sia legato alla precocità del servizio: nei primi 15 giorni, il bambino dormirà sempre, come potrà il fotografo fotografarlo da sveglio? In realtà, non c’è nulla di più lontano dalla verità. Le fotografie con il bimbo addormentato sono il “go to” del fotografo di neonati, ed è spesso estremamente difficile ottenerle perché il piccolo, fuori dal suo ambiente e stimolato per essere posato, non mostra alcun interesse a dormire.

Ma allora, perché questo accanimento sulle pose da addormentato?

A parte l’ovvia ragione che il bimbo addormentato ha il 100 per 100 di tenerezza per chi lo guarda (e quale mamma non si scioglie di fronte al sonno del suo piccino?), la ragione è molto tecnica. Il neonato nel primo mese di vita è estremamente scoordinato. I movimenti di gambe, braccia, e perfino degli occhi e della bocca non hanno nulla di armonico. Quando è sveglio, tende a roteare gli arti in modo fotograficamente ed esteticamente poco piacevole. Insomma, le fotografie “da sveglio” possono essere estremamente difficoltose. Il fotografo di neonati ha dei mezzi per minimizzare questo problema quando il piccolo è sveglio, ed è in grado comunque di procurarvi delle immagini bellissime del vostro piccino ad occhi spalancati. Nella mia esperienza, una piccola sezione dedicata alle foto “da sveglio” è sempre vincente, e i genitori amano inserire nel loro book qualche immagine di questo tipo!

 

 

Fotografie per neonati: l’amore e l’appartenenza

 

 

 

fotografia per neonati famiglia lifestyle Isabella Allamandri ph

L’ultima tipologia di fotografie per neonati che offro è quella dedicata alla famiglia, genitori ed eventuali fratellini. A meno che non mi venga espressamente richiesto di non farlo, dedico sempre una sezione di questo servizio fotografico a realizzare immagini di questo tipo, ben consapevole che si tratta delle prime immagini insieme della vostra nuova famiglia. Credo sia importantissimo che i genitori ed i fratellini compaiano in queste prime foto con il piccolo, sia per lui quando sarà più grande sia per voi come nucleo familiare. I genitori potranno comparire espressamente nelle immagini oppure essere parte dell’immagine in maniera discreta, con le loro braccia, le loro mani, che esprimono coccole e amore. Non ci sarà nulla di più prezioso, un giorno, di queste immagini uniche.

Adesso che sai quali sono tutte le tipologie di fotografie per neonati, hai le idee più chiare su quale o quali siano quelle che fanno per te e per la tua famiglia? Scrivimi tramite il form sottostante o chiamami al telefono e raccontami cosa ne pensi e cosa vorresti nella tua particolarissima visione di questo servizio. Non vedo l’ora di ascoltarti!

 

Isabella Allamandri

Isabella Allamandri

Fotografa di maternità e neonati

Isabella è fotografa professionista a Pisa con Studio fotografico dedicato alla prima infanzia attivo in città dal 2012.
Negli anni si è sempre occupata della nicchia specifica della fotografia di famiglia, con focus specialistico sulla maternità e sui neonati, nonché bebè da 0 a 12 mesi di vita.
E’ Socio Fondatore della prima Associazione Professionale dedicata alla protezione dell’immagine del bambino in fotografia.

Dal momento che effettua soltanto poche sessioni al mese, per garantire ai Clienti un flusso di lavoro funzionale e un’esperienza sempre all’altezza delle aspettative, vi invita a contattarla telefonicamente al +39 3934377701: in una chiacchierata informale e senza alcun impegno potrete capire se i suoi servizi fotografici fanno al caso vostro e quali sono le vostre esigenze per questo progetto.

Utilizza il form per metterti in contatto con me: sono a disposizione per spiegarti ogni fase del mio lavoro con i neonati ed i piccolissimi, e per sciogliere qualsiasi dubbio possa trattenerti dall'iniziare il tuo viaggio fotografico personalizzato. Scrivimi subito perché a causa della personalizzazione che dedico a ciascun Cliente prendo pochissime sessioni al mese e la mia disponibilità è limitata. In alternativa, puoi chiamarmi al 3934377701 o scrivermi a info@allamandri.it  Ci sentiamo presto!

Non dimenticare di inserire il tuo numero di telefono per un contatto diretto.

 

Conformità GDPR 679/216:

4 + 10 =

Ti può interessare anche: