Conservare i prodotti fotografici: come farlo al meglio

Come posso conservare i prodotti fotografici nella maniera migliore?

E’ una delle domande che mi vengono rivolte più spesso dai miei Clienti durante la loro Sessione di Ordine. E’ qui infatti che hanno modo di visionare con me le loro fotografie e di scegliere come stampare i loro ricordi preferiti.
Quella su come conservare i prodotti fotografici acquistati con cura è un’ottima domanda che merita un approfondimento dedicato.

Come fotografa, dedico moltissimo tempo alla selezione e scelta dei prodotti fotografici migliori. Desidero moltissimo offrire quelli più adatti  a complementare l’esperienza cliente. E’ così che si potrà infatti far tesoro delle immagini risultanti dal proprio investimento in fotografia professionale. Se vi interessa l’argomento, potete leggere anche i miei consigli sulla stampa professionale.

Considero questa selezione una parte importante del mio servizio. I files digitali tanto amati da tutti noi infatti non sono archivistici, e sono destinati nel tempo a diventare inutilizzabili a causa dell’evoluzione e della fallibilità della tecnologia. Conservare i prodotti fotografici diviene dunque uno step importantissimo del processo.

 

Ho acquistato prodotti di alta qualità, devo pensare a come conservare i miei prodotti fotografici?

 

I prodotti fotografici forniti da uno Studio professionale sono (o dovrebbero essere) sempre di prima scelta. Non c’è scopo alcuno a commissionare i propri ricordi ad un professionista se al tempo stesso non si prevede di organizzarne una corretta conservazione. Conservare i prodotti fotografici di alta qualità nella maniera migliore consentirà di goderne nel tempo e di tramandarli ai propri figli, facendo del proprio servizio fotografico un serio investimento per il futuro.

Per questo motivo, do per scontato in questo articolo che i prodotti che avrete acquistato siano di ottima qualità, stampati in maniera professionale e non standardizzata, su supporti di elevata durabilità e garantiti per più di 50 anni se correttamente conservati.

La clausola “se correttamente conservati” è d’obbligo: qualsiasi prodotto fotografico, anche il più longevo ed esclusivo, può rovinarsi anche in breve tempo, se posizionato o archiviato nel modo sbagliato.


Come fare

 

Siete dunque arrivati al momento speciale della visione dei vostri provini. Le vostre immagini sono state scattate, i vostri ricordi sono di fronte a voi. Scegliete carte professionali fine art, tele o pannelli e acrilici realizzati con inchiostri a pigmenti di colore e che rispettano gli standard ISO 9706 per la stampa. Richiedete al vostro fotografo una post-produzione fine per esaltare i colori e la nitidezza delle immagini. Sapete che porterete a casa il risultato sperato. E’ tempo di pensare anche a come conservare i prodotti fotografici al meglio.

Le carte cotone certificate hanno una durata garantita di 100 anni, ma questa garanzia si riferisce al prodotto conservato al buio e in ambiente a umidità controllata (intorno al 40% e non superiore), lontano dallo smog, dal fumo e dagli ambienti acidi. E’ chiaro che tutte queste indicazioni non possono essere rispettate contemporaneamente in un ambiente casalingo. E’ pertanto necessario prestare attenzione ad alcuni fattori che potrebbero rapidamente accelerare il deterioramento delle vostre preziose opere.

 

I fattori che aiutano la conservazione corretta delle stampe

 

Le stampe devono essere conservate al riparo dalla luce. Questo significa che tutte le stampe esposte dovranno essere posizionate in un punto in cui non siano colpite dalla luce diretta del sole mentre le box di stampe devono essere tenute chiuse. Il decadimento è più rapido se la stampa è esposta direttamente senza protezione, si riduce della metà se presente vetro UV davanti alla foto.

L’alta temperatura e l’umidità sono fattori altamente critici per la conservazione delle stampe. Occorre fare molta attenzione a questi due elementi perché sono in grado di far deperire la carta in brevissimo tempo, portandola ad ingiallire precocemente. Un grado di umidità superiore all’80% produce un decadimento soprattutto nel colore ciano, che diventa evidente già nel giro di pochi anni. Non appendete mai un quadro in prossimità di un radiatore o di un elemento riscaldante o raffreddante. Se la casa è umida, scegliete con cura il punto migliore per posizionare la stampa e pensate a proteggerla con vetro e cartoncino, adesivo e collanti acid-free, adatti all’archiviazione.

Evitate di posizionare le vostre stampe in stanze in cui potrebbero trovarsi pitture, solventi o vernici.
Quando archiviate le vostre stampe, fate molta attenzione a non sfregarle fra loro. Soprattutto nel caso delle fine art, le superfici sono sensibili alle abrasioni e possono graffiarsi, mentre gli inchiostri possono essere staccati. Posizionare una velina fra le stampe potrebbe essere un’ottima idea.
Manipolate sempre le vostre opere con dei guanti in cotone: gli oli e i grassi delle dita potrebbero agire sugli inchiostri.

 

E i files digitali? Devono essere conservati con particolari cure?

 

Purtroppo non c’è niente di archivistico nel digitale così come realizzato attualmente. Il file digitale non è altro che un insieme di pixel affiancati che sono soggetti all’imprevedibilità della tecnologia e dei mezzi meccanici di conservazione. Per questo motivo, oltre a prevedere sempre di stampare i vostri digitali su carte di alta qualità con inchiostri a pigmento, consiglio di fare più copie dei vostri digitali su supporti differenti. Garantitevi più di un backup.

 

Conclusioni su come conservare i prodotti fotografici in casa

 

Conservare i prodotti fotografici, e di conseguenza i vostri ricordi, può essere difficile. Una garanzia di inalterabilità di 100 anni fornita per la stampa professionale può significativamente ridursi a 10/20 se la conservazione è fatta in maniera scorretta, ma può raggiungere i 50/60 se sono applicate piccole regole come quelle elencate in questa pagina. E 50/60 anni sono molto di più di quanto dureranno i vostri digitali, il vostro hard disk, il vostro cellulare o una chiavetta USB. Tenetelo presente quando sceglierete i vostri prodotti fotografici per la vostra casa e per i vostri figli.

Se desiderate saperne di più sui prodotti fotografici che offro ai miei Clienti, chiamatemi al telefono o scrivetemi tramite il form sottostante. In Studio, ho un campionario molto ricco di stampe, pannelli e tele che vi convinceranno dell’importanza della stampa professionale e della corretta applicazione dei metodi di conservazione dei prodotti fotografici. Vi aspetto!

Isabella Allamandri

Isabella Allamandri

Fotografa di maternità e neonati

Isabella è fotografa professionista a Pisa con Studio fotografico dedicato alla prima infanzia attivo in città dal 2012.
Negli anni si è sempre occupata della nicchia specifica della fotografia di famiglia, con focus specialistico sulla maternità e sui neonati, nonché bebè da 0 a 12 mesi di vita.
E’ Socio Fondatore della prima Associazione Professionale dedicata alla protezione dell’immagine del bambino in fotografia.

Dal momento che effettua soltanto poche sessioni al mese, per garantire ai Clienti un flusso di lavoro funzionale e un’esperienza sempre all’altezza delle aspettative, vi invita a contattarla telefonicamente al +39 3934377701: in una chiacchierata informale e senza alcun impegno potrete capire se i suoi servizi fotografici fanno al caso vostro e quali sono le vostre esigenze per questo progetto.

Utilizza il form per metterti in contatto con me: sono a disposizione per spiegarti ogni fase del mio lavoro con i neonati ed i piccolissimi, e per sciogliere qualsiasi dubbio possa trattenerti dall'iniziare il tuo viaggio fotografico personalizzato. Scrivimi subito perché a causa della personalizzazione che dedico a ciascun Cliente prendo pochissime sessioni al mese e la mia disponibilità è limitata. In alternativa, puoi chiamarmi al 3934377701 o scrivermi a info@allamandri.it  Ci sentiamo presto!

Non dimenticare di inserire il tuo numero di telefono per un contatto diretto.

 

Conformità GDPR 679/216:

10 + 11 =

Ti può interessare anche:

Consigli sulla stampa professionale

Consigli sulla stampa professionale

Dalla stampa professionale su carta fine art ai preziosi album e libri d'arte, per arrivare alle classiche tele e ai modernissimi wall art,...

Esporre le foto di famiglia in casa

Esporre le foto di famiglia in casa

Decorare la propria casa con immagini che ci permettono di ricordare momenti felici può essere un compito creativo e molto appagante. Ecco perché è...